Il programma del ParcoMurgia Film 2011

pubblicato 19 lug 2011, 11:18 da Angelo SORO   [ aggiornato il 20 lug 2011, 06:24 da Angolo Orso ]
ParcoMurgia Film 2011:
proiezioni cinematogastronomiche

Una interessante rassegna cinematografica (costo del biglietto 4,00 €) che propone un altrettanto interessante prologo alla proiezione delle pellicole: degustazione di prodotti e vini tipici locali (degustazione + proiezione 7,00 €).

I films (come si diceva una volta) spaziano per genere e provenienza, variando la prospettiva dalla commedia giapponese al thriller argentino, attraverso un doveroso ricordo del Maestro Monicelli.

Per sette euro si "rischia" di trascorrere una bella serata.

Qui di seguito le date e i titoli ancora da "gustare" !




MAR 26 LUGLIO
TOKYO GODFATHERS di Satoshi Kon, Giappone 2004
Nella notte di Natale può succedere di tutto, anche che tre senzatetto si scoprano novelli Re Magi.. [programma]


Titolo originale:

Tokyo Godfathers

 

Nazione:

Giappone

 

Anno:

2004

 

Genere:

Animazione

 

Durata:

91'

 

Regia:

Satoshi Kon

 

Natale. Neve su Tokyo. Da qualche parte a Shinjuku, tre esuberanti senzatetto si fanno compagnia. Sono Gin (un ex ciclista alcolizzato), Hana (un ex travestito) e Miyuki, una ragazza scappata di casa. Mentre i tre rovistano tra mucchi di spazzatura per cercare i loro personalissimi "regali di Natale", sentono un pianto soffocato proveniente dal cumulo di immondizie: è una neonata. Gin propone subito di correre alla polizia e consegnare la bimba abbandonata, ma Hana, che aveva sempre sognato di essere madre, decide di tenerla e di chiamarla "Kiyoko". Aiutati da un biglietto da visita e da qualche fotografia, gli improbabili componenti di questa strana famiglia iniziano il viaggio alla ricerca della casa della bambina. Ma questa inaspettata odissea tragicomica e delicata li aiuterà anche ad entrare nel cuore delle loro storie personali e a trovare la felicità.



MAR 02 AGOSTO

IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI di Juan Jose Campanella. Argentina 2009
Denuncia politica, storia d'amore e thriller legale nel film premiato agli Oscar 2010 come miglior film straniero. [programma]

 


Titolo originale:

 

El Secreto de Sus Ojos

 

Nazione:

Argentina, Spagna

 

Anno:

2009

 

Genere:

Drammatico, Thriller

 

Durata:

129'

 

Regia:

Juan José Campanella

 

Argentina anni '70. Una donna viene violentata e poi uccisa, ma la giustizia sembra non essere interessata a chiarire la vicenda. Dopo circa trent'anni, Benjamín Esposito, l'assistente del Pubblico Ministero che si occupò del caso ed ormai in pensione, decide di riprendere in mano il caso. Questa sua volontà, riporterà alla luce diverse situazioni, sensi di colpa, la voglia di vendetta del marito della donna uccisa, ma anche, l'amore da parte di Benjamín nei confronti della segretaria del Pubblico Ministero di cui era assistente



 
GIO 04 AGOSTO (evento extra) OMAGGIO A MONICELLI
L'ARMATA BRANCALEONE
di Mario Monicelli, Italia, Francia, Spagna 1966
Il nostro omaggio al Maestro: uno dei suoi capolavori più noti e che meglio descrive la sua idea di cinema.
[programma]

 


Titolo originale:

L'armata Brancaleone

 

Nazione:

Italia, Francia, Spagna

 

Anno:

1966

 

Genere:

Commedia

 

Durata:

166'

 

Regia:

Mario Monicelli

 

Nel Medioevo lo spiantato cavaliere Brancaleone da Norcia si mette alla testa di un gruppo di scalcinati senza famiglia e parte alla conquista del feudo di Aurocastro. Il film dilata i confini della commedia all'italiana con un'operazione culturale originale che comprende Kurosawa e Calvino, una rilettura della storia in chiave nazional-popolare, l'invenzione (di Age & Scarpelli) di una parlata mista di latino medievale e italiano prevolgare, il gusto anarchico di una scampagnata becera e i temi tipicamente monicelliani del gruppo dei piccoli perdenti e del senso della morte. 3° incasso nella stagione 1966-67, 3 Nastri d'argento (Gherardi per i costumi, Di Palma per la fotografia, Rustichelli per la musica) e un titolo passato in proverbio



 
MAR 09 AGOSTO
L'UOMO NERO
di Sergio Rubini, Italia 2009
Il racconto di un Sud che è anche recinto dei ricordi per Rubini, in uno dei suoi film più autobiografici .
[programma]

 


Titolo originale:

 

L'uomo nero

 

Nazione:

Italia

 

Anno:

2009

 

Genere:

Commedia

 

Durata:

115'

 

Regia:

Sergio Rubini

 

Ritornato in Puglia, per dare l'ultimo saluto al padre che sta morendo, Gabriele Rossetti, trascorre la notte nella sua casa d'infanzia e questo fatto gli fa ritornare in mente diversi episodi legati alla sua giovinezza, soprattutto, il difficile rapporto col padre, un capostazione con velleità artistiche e per questo deriso dai suoi compaesani. Solo adesso, da adulto, mentre é intento ad occuparsi del seppellimento del genitore, viene a scoprire un segreto che riguarda il padre e che gli farà vedere sotto tutt'altra luce la figura paterna...



 
MAR 16 AGOSTO
FUORI MENU' di Nacho Garcia Velilla, Spagna 2008
Sagra degli equivoci e della leggerezza in una commedia dai ritmi travolgenti.
[programma]
 

 


Titolo originale:

 

Fuera de carta

 

Nazione:

Spagna

 

Anno:

2008

 

Genere:

Commedia

 

Durata:

111'

 

Regia:

Nacho G. Velilla

 

Fiero del prestigio ottenuto grazie alla sua attività di cuoco, Maxi, é convinto che la sua vita sia perfetta. Vive tranquillamente la sua omosessualità, sino al giorno in cui, i figli avuti da un precedente matrimonio, piombano nella sua vita, e un noto calciatore argentino si trasferisce nel suo quartiere. La sua vita da quel momento non sarà più la stessa...



 
MAR 23 AGOSTO
IL PRIMO DEI BUGIARDI
di Ricky Gervais, UK 2009
Cosa succederebbe in un mondo dove tutti dicono sempre la verità se uno scrittore apprendesse la sottile arma della bugia?
[programma]

 


Titolo originale:

 

The Invention of Lying

 

Nazione:

USA

 

Anno:

2009

 

Genere:

Commedia, Romantico

 

Durata:

100'

 

Regia:

Ricky Gervais
Matthew Robinson

 

Il film è ambientato in un mondo alternativo dove nessuno ha mai mentito, e Gervais interpreta Mark, il primo uomo che dice una bugia, utilizzando questo potere per vantaggio personale. Così nasce la prima religione e Mark si spaccia per profeta, asserendo di essere l'unico a parlare con il Creatore, attribuendo a Questi le sue parole.
 

Comments