Assemblee‎ > ‎

Convocazione/Richiesta assemblea straordinaria da parte dei condòmini

1) CONVOCAZIONE DELL'ASSEMBLEA STRAORDINARIA DA PARTE DEI CONDOMINI

"L'assemblea, oltre che annualmente in via ordinaria per le deliberazioni indicate dall' art. 1135 del codice, può essere convocata in via straordinaria dall'amministratore quando questi lo ritiene necessario o quando ne è fatta richiesta da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio. Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione.

In mancanza dell'amministratore, l'assemblea tanto ordinaria quanto straordinaria può essere convocata a iniziativa di ciascun condomino.

L'avviso di convocazione deve essere comunicato ai condomini almeno cinque giorni prima della data fissata per l'adunanza."

Quindi l'assemblea, per norma, è convocata dall’amministratore in carica e, solo in tre casi, può essere convocata da persone differenti, con determinati accorgimenti e cautele per evitare la nullità :

1) da ciascun condominio quando manca l'amministratore (per esempio: si è dimesso per motivi personali);

2) qualora l'amministratore si sia rifiutato di convocarla, da almeno due condòmini che rappresentino 1/6 del valore dell'edificio (nel nostro caso si tratta di 1666 millesimi e, calcolando che ne possediamo mediamente 26, significa che dovrebbero sottoscrivere la richiesta tra i 65 e i 70 condòmini), ;

3) dal curatore speciale, come stabilisce l'articolo 65 delle disposizioni di attenzione del codice civile. 


2) RICHIESTA DI CONVOCAZIONE DELL'ASSEMBLEA STRAORDINARIA DA PARTE DEI CONDOMINI

La convocazione di un'assemblea staordinaria può essere richiesta all'amministratore anche da un solo condòmino.
In tal modo il condòmino potrà segnalare i punti all'ordine del giorno che desidera vengano trattati nell'adunanza.

A tale scopo riporto di seguito un modello da utilizzare per l'eventuale  richiesta di convocazione d'assemblea straordinaria da parte dei condòmini.

N.B.:  Con il seguente fac-simile non si può "convocare" un'assemblea, ma se ne può semplicemente chiedere la convocazione all'amministratore.
            In questo caso non vigono le normedi cui ai punti 1) e 2) riportati in precedenza, perchè non si tratta di "convocare" un'assemblea, ma semplicemente di "chiederne" la convocazione.

 


ASSEMBLEA STRAORDINARIA
(CONVOCAZIONE RICHIESTA DAI CONDOMINI)

Raccomandata

Matera …………………….


Egr. Sig. ………………………………, Amministratore del comprensorio condominiale Ecopolis.

Oggetto: richiesta di convocazione di assemblea straordinaria.

I sottoscritti condòmini:
(elencare i nomi dei richiedenti e le rispettive quote millesimali)

- ……………………………
- ……………………………
- ……………………………
- ……………………………

CHIEDONO

la convocazione di un’assemblea straordinaria del comprensorio condominiale Ecopolis da Lei amministrato, con il seguente ordine del
giorno:
1) …………………………………………
2) …………………………………………
3) …………………………………………


In attesa che Lei provveda al dovuto nei modi e termini di legge, porgiamo distinti saluti.


Firme dei condomini richiedenti
………………………….
………………………….
………………………….

Comments