Ecopolis NEWS‎ > ‎

L'assistente familiare di condominio.

pubblicato 28 nov 2012, 00:09 da Angolo Orso   [ aggiornato in data 28 nov 2012, 02:33 ]
Una nuova figura è emersa nel contratto collettivo nazionale dei portieri che è stato siglato da Confedilizia e Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil qualche giorno fa.

Si tratta dell'assistente familiare: potrà occuparsi dei bambini o degli anziani del palazzo usufruendo anche degli spazi condominiali.

Svolgerà servizi per la prima infanzia (accompagnare a scuola o intrattenere i bimbi, etc.) o per persone anziane autosufficienti (fare la spesa o accompagnare a visite mediche, etc.) , in favore dei condòmini o di una parte di essi, in appositi spazi condominiali o all'interno della propria abitazione (se nello stesso stabile o nello stesso comprensorio) ovvero nelle proprietà esclusive di uno o più condomini.
 
Nel Contratto Collettivo viene precisato che i costi non saranno a carico del condomino, ma saranno sostenuti da coloro che usufruiranno di tale servizio.
 
Una idea praticabile per chi sta affrontando un periodo difficile o ha patito il licenziamento e sta tentando di recuperare un ruolo attivo nella società.

[maggiori informazioni Ansa.it e Comune di Torino]
Comments