Ecopolis NEWS‎ > ‎

Assemblea compartimentale: il 30 aprile 2011.

pubblicato 14 apr 2011, 07:53 da Angolo Orso   [ aggiornato in data 27 apr 2011, 07:00 ]

quanto manca all'assemblea

Dunque ci siamo !

In una “botta” sola, come consuetudine del nostro Amministratore comprensoriale pro-tempore, ci troveremo a discutere di argomenti che richiederebbero quantomeno tre assemblee.

Ecco l’ordine del giorno dell’assemblea che si terrà il 30 aprile prossimo:

 

  1. Sala condominiale: nomina amministratore di comunione, determinazione del compenso;
  2. Sala condominiale: modalità di utilizzazione della stessa; discussione e determinazioni su proposta di Regolamento allegata con integrazione di nuove proposte formulate dai Condomini presenti;
  3.  
  4. Completamento asfalto sulle vie condominiali da parte della Cogem spa: aggiornamento sulle attività svolte; determinazioni assembleari sulle azioni da intraprendere nei confronti della Cogem e/o del Comune di Matera, nomina dei professionisti da incaricare ed autorizzazione alla spesa;
  5. Opere di urbanizzazione primaria di competenza del Comprensorio: determinazioni dell'Assemblea in merito alla eventuale cessione al Comune di Matera: nomina del professionista incaricato ed autorizzazione alla spesa;
  6.  
  7. Attività recupero crediti condominiali: aggiornamento della situazione;
  8.  
  9. Esame ed approvazione del Bilancio Consuntivo esercizio 2010: relazione dell'Amministratore - determinazioni assembleari;
  10. Esame ed approvazione del Bilancio di Previsione per l'esercizio 2011;
  11.  
  12. Dimissioni e nomina dell'Amministratore e del Consiglio di Condominio;
  13.  
  14. Servizi Condominiali: discussione in merito alla disdetta degli appalti in vigore fino al 31/07/2011;
  15.  
  16. Varie ed eventuali

 

La domanda che continuo a pormi, e per la quale non trovo ancora risposta, è: come si può ritenere possibile la discussione di un tale numero di argomenti in appena due o tre ore ?

È pur vero che l’assemblea è convocata per le quattro del pomeriggio, ma:

1.   normalmente si impiega circa un’ora e mezza per la registrazione e la scelta del presidente e del segretario;

2.   normalmente alle otto di sera gli intervenuti cominciano a provare sensazioni claustrofobiche e iniziano a sciamare verso casa (in vista di una cena con amici, o dell’anticipo di campionato).


Non sarebbe forse più sensato dilazionare, piuttosto che  comprimere ?

Cioè: invece di fare un'assemblea con nove punti, non sarebbe meglio fare tre incontri, in ciascuno dei quali occuparsi di tre punti ?


Inoltre trovo che convocare un'assemblea "mista" dove, per eleggere l'amministratore della sala comune (non condominiale, visto che il bene è di proprietà solo di alcuni dei condòmini di Ecopolis !) e approvare un regolamento della stessa sala, sono stati invitati anche i non aventi diritto, sia quantomai irrituale.

La convocazione dev'essere fatta ai soli proprietari aventi diritto, non "urbi et orbi".

Mi viene da pensare che forse è stata scelta questa strada per comprimere i costi ... ma, mi chiedo ancora, sarà possibile decidere qualcosa in merito, vista la moltitudine dei punti all'ODG ?


Tuttavia dobbiamo esser presenti e provare, anche questa volta, a ottenere il massimo ottenibile da un’assemblea di questo genere !

 

Alla fine di questa pagina troverete copia della convocazione e dei bilanci allegati. Ho omesso, per questioni di privacy, la pubblicazione degli altri documenti (Rendiconto e situazione contabile) dove appaiono le situazioni dei singoli condòmini.
Ċ
Angolo Orso,
14 apr 2011, 08:00
Comments